Blog

Convocazione dell'Assemblea dei Soci CELID

 

Presentazione del libro "Xavier Kurten"

"Xavier Kurten, vita e opere di un paesaggista in Piemonte"

Occhio tedesco sul paesaggio

 

Presentazione del libro edito da Celid a cura di AIAPP Piemonte e Valle d'Aosta

 

Intervengono:

Elena Accati

Agnese Fornaris

Federica Larchner

 

Sabato 16 maggio - ore 17:30 - Piemonte, paesaggio, storie e meraviglie - padiglione 5

 

 

 

Salone del Libro 2015

Dal 14 al 18 maggio 2015, la Celid sarà presente al suo stand presso il Salone Internazionale del Libro - Padiglione 3 - stand R25

 

Presentazione della collana "Il mondo della corte" - Salone del Libro - 16 maggio 2015

RACCONTARE LA STORIA: UNA NUOVA COLLANA DELLA REGGIA DI VENARIA FRA RICERCA E DIVULGAZIONE.

Ne discutono:

Andrea Merlotti, Centro studi della Reggia di Venaria

Andrea Scaringella, comunicazione e stampa della Reggia di Venaria

Con gli autori:

Paolo Cornaglia, Politecnico di Torino, Dipartimento di Architettura e Design

Paolo Cozzo, Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Studi Storici

Cristina Ruggero, Ludvig - Maximilians - Universitat Munchen

 

Sabato 16 maggio 2015 - Salone del Libro -Sala Argento - Spazio Piemonte - Padiglione 2

 

 

Presentazione de "La flessibilità come opportunità e vincolo" - Salone del Libro - 14 maggio 2015

In occasione della XXVIII edizione del Salone del Libro, giovedì 14 maggio, alle ore  12.00 si terrà la presentazione del libro

 

              "La flessibilità come opportunità e vincolo"

                    un approccio multidisciplinare

 

curato da Sonia Bertolini e Paola Maria Torrioni.

 

L'evento, che si terrà presso la Sala Argento - Spazio Piemonte - Padiglione 2 a Lingotto Fiere, è a cura del Dipartimento di Culture, Politica e Società - Università degli Studi di Torino e CELID casa editrice, con il patrocinio del CIRSDe.

 

Presentazione del Volume "Theatrum Sapientiae" . Portici di Carta per Sant Jordi 23 aprile 2015

 

PRESENTAZIONE DEL VOLUME "THEATRUM SAPIENTIAE. 

LA NUOVA AULA MAGNA DELL’UNIVERSITÀ DI TORINO 

NEGLI SPAZI DELL’ANTICO MANEGGIO CHIABLESE"

 

In occasione di Torino che legge, settimana della lettura (20-25 aprile 2015), all'interno del programma "Una rosa di libri. Portici di carta per Sant Jordi", Urban Center Metropolitano presenta il volume “THEATRUM SAPIENTIAE. La nuova Aula Magna dell’Università di Torino negli spazi dell’antico Maneggio Chiablese”.

Il restauro dell’Aula Magna è di particolare interesse perché è il primo intervento realizzato nella Cavallerizza Reale e per questo si inserisce nel dibattito cittadino sull’utilizzo e recupero della Zona di Comando.

Il libro, a cura di Andreina Milan, ha un carattere pluridisciplinare ed è stato pubblicato sotto l’egida dell’Università di Torino, dalla Casa Editrice CELID che ne cura anche la divulgazione.

 
Giovedì 23 Aprile 2015, ore 14.00

presso

Urban Center Metropolitano

(Piazza Palazzo di Città, 8/F - Torino)


Introduce e coordina:
Sergio Pace (Docente di Storia dell’Architettura presso il Politecnico di Torino)

Intervengono:
Stefano Lo Russo (Assessore all’Urbanistica del Comune di Torino)
Agostino Magnaghi (Progettista)

Questo volume ricostruisce la genesi di un processo di "restituzione urbana" da sette decadi atteso e sollecitato dalla Città di Torino: una tormentata vicenda – storica, culturale, tipologica – che accompagna la costruzione della nuova Aula Magna dell'Università degli Studi di Torino, nel cuore della Zona di Comando. L'opera si colloca a pieno titolo nella solida tradizione italiana del recupero e del restauro architettonico del patrimonio, secondo una prospettiva innovativa, che vede l'istituzione accademica capofila di una coraggiosa e incisiva azione di rigenerazione urbana a forte valenza sociale.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Per scoprire le altre attività di Urban Center Metropolitanowww.urbancenter.to.it
Per il programma di Torino che legge: www.torinochelegge.it

 

 

.

 

 

IMPORTANTE COMUNICAZIONE SU PALAZZO NUOVO

 

L'Ateneo ha disposto in via precauzionale la chiusura di Palazzo Nuovo da venerdì 17 aprile 2015 (ore 15.00)

La Celid si scusa per il disagio arrecato agli studenti, ai clienti, ai fornitori, alle biblioteche, a tutti gli utenti del servizio. Non siamo in grado al momento di precisare quando il Palazzo riaprirà né se la libreria verrà ubicata in altro luogo. Come potete immaginare, ci auguriamo che questa grave situazione possa risolversi in tempi brevi. Per aggiornamenti consultare il sito www.palazzonuovounito.it

 

 

 

Cacciatori di Pietre fra Torino e Berlino. Mostra dedicata a Theodor Mommsen e Carlo Promis.

Lunedì 30 marzo ha inaugurato all’interno della stupenda cornice della Biblioteca Reale la mostra Cacciatori di Pietre fra Torino e Berlino.

La mostra illustra lo sviluppo degli studi classici in Piemonte attraverso l’analisi del rapporto fra il berlinese Theodor Mommsen, massimo storico dell’antichità del XIX secolo, e l’architetto e archeologo torinese Carlo Promis.

La Biblioteca Reale espone per la prima volta un’eccezionale raccolta di opere manoscritte e a stampa che testimoniano l’evoluzione degli studi sull’antichità in Piemonte fra il XVI e il XIX secolo. «Una mostra che avevamo in mente da qualche tempo» spiega Giovanni Saccani, direttore della Biblioteca Reale di Torino, «nasce anche dalla presa di coscienza del fatto che la biblioteca non è soltanto una biblioteca, ma è un museo, un archivio, un gabinetto dove sono conservate alcune opere importantissime, fra cui alcuni disegni di Leonardo. E dal 2012 la Biblioteca s’impegna costantemente per far emergere le proprie differenti anime»


La casa editrice Celid ha pubblicato nel mese di Maggio 2014 il volume, inserito nella collana "Tra/passato prossimo" diretta da Silvia Giorcelli Bersani e Sergio Roda,Torino «capitale degli studi seri». Carteggio Theodor Mommsen-Carlo Promis.

Più volte, tra il 1869 e il 1880, l’illustre storico tedesco Theodor Mommsen giunse a Torino per completare le proprie ricerche di epigrafia latina: in città egli trovò l’ambiente giusto per condurre con profitto gli studi, grazie alla presenza di istituzioni culturali di buon livello e all’aiuto di intellettuali di valore. Tra questi, il più prezioso fu senz’altro Carlo Promis, professore di Architettura, ispettore alle Antichità, studioso di epigrafia latina: tra di loro si instaurò una collaborazione scientifica proficua che si può cogliere attraverso la lettura delle numerose lettere che i due si scambiarono per molti anni. Attraverso il carteggio tra i due studiosi è possibile seguire la creazione delle pagine piemontesi del Corpus Inscriptionum Latinarum, la monumentale raccolta di iscrizioni di età romana promossa dall’Accademia delle Scienze di Berlino e condotta da Theodor Mommsen: tale opera impose agli antichisti torinesi un confronto con le metodologie di ricerca storica e filologica tedesche che segnarono per sempre il destino degli studi classici e trasformarono l’epigrafia latina in scienza storica. Le lettere dettagliano anche il ruolo delle istituzioni culturali torinesi impegnate nella scoperta, nel recupero e nella valorizzazione delle antichità: accanto alle istituzioni si muoveva un mondo di studiosi, professori, accademici delle scienze, collezionisti, ma anche religiosi, diplomatici e librai, che facevano di Torino la «capitale degli studi seri».

 

 

Condividi contenuti
Presentiamo qui pagine del sito di cui consigliamo la visita, come la vendita di testi e libri universitari per tutti gli studenti, o la vendita libri universitari online per chi desidera acquistare sul Web e preferisce quindi l' acquisto libri online. Parliamo quindi di acquisto libri universitari quando suggeriamo il sito Celid per comprare libri online e trovare libri universitari online o testi universitari online, ma parliamo naturalmenta anche di libri scientifici online e di testi scientifici online o più in generale di libri tecnici online e di libri umanistici online, che ci permette di dire che Celid ha una vasta scelta di libri professionali online. La nostra libreria universitaria è una libreria tecnica sul territorio ma anche una libreria tecnica online ed una attrezzatissima libreria scientifica online. Tra tutte le librerie specializzate scegliete senza dubbi una libreria professionale con il più ampio ed articolato catalogo testi scientifici online ed un grandissimo catalogo libri tecnici online che insieme costituiscono il maggiore e più articolato catalogo libri professionali online, o se vogliamo il maggiore catalogo testi professionali online. Celid si occupa di vendita online libri tecnici e di vendita online testi tecnici, che in pratica significa la vendita online libri professionali
home page | chi siamo | la casa editrice | le librerie | modalità di acquisto | convenzioni | link utili | scrivici | aiuto