Il marchio Celid vede la luce come cooperativa libraria a Torino nel 1974, su iniziativa di un gruppo di studenti universitari impegnati ad affermare il diritto allo studio. Nel 1977 si affianca alle librerie la casa editrice, e da allora l’attività imprenditoriale cresce su entrambi i fronti, consolidando i rapporti con il mondo accademico, e offrendo un servizio sempre più qualificato e attento alle molteplici esigenze della realtà universitaria.

Un pezzo significativo della storia dell’editoria italiana, e torinese in particolare, il cui testimone dal 2016 è stato raccolto da Lexis Compagnia Editoriale in Torino, che ha acquisito la casa editrice, con il suo marchio e il ricco catalogo.

La linea editoriale affianca alla didattica al servizio delle diverse aree disciplinari universitarie la pubblicazione di monografie e riviste accademiche, con una particolare attenzione verso le collane di istituti di ricerca e dipartimenti universitari.

News

 Tra le novità editoriali:

 

Mauro Manica e Maria Grazia OldoiniFearful Symmetry. Spaventose simmetrie. Psicoanalisi e stati primitivi/creativi della mente (isbn 9788867891429, pp. 376, euro 28,00)

 

Giovanni Brino e Giovanni Maria Lupo, La Cavallerizza. Stato di conservazione e proposta di manutenzione straordinaria (isbn 9788867891443, pp. 160, euro 18,00)

 

a cura di Anna Maria Maruccia e Pietro Stefanini, Costruire l'inconscio. Una supervisione di gruppo come sogno e racconto condiviso (isbn 9788867891405, pp. 200, euro 16,00)

Dove trovare i libri Celid

 

I libri Celid adottati nei corsi del Politecnico di Torino saranno disponibili nelle seguenti librerie:

CLUT, Corso Duca degli Abruzzi 24

LEVROTTO & BELLA SAS, Corso Einaudi 57/c 

LIBRERIA CORTINA SRL, Via Ormea 69

LIBROPOLI, Via Sant'Ottavio 25

CENTROLIBRI, Via A. da Brescia 47/f

 

La maggior parte dei volumi del catalogo Celid sono acquistabili su questo sito, oltre a essere distribuiti tramite Messaggerie Libri e ordinabili presso qualsiasi libreria, anche on line.

Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..