Fabrizio Russo
Lineamenti di psicologia criminale e investigativa
Il criminal profiling per l'analisi dei crimini seriali violenti
Nuova edizione
anno di pubblicazione 2016

cartaceo 128 pp

9788867890644 14,00 €
questo prodotto al momento non è acquistabile

pdf 2.7 MB

9788867890651 5,49 €
aggiungi al carrello (cod: 9788867890651)

Il criminal profiling applica la psicologia all’investigazione criminale: traccia il profilo dell’autore (ignoto) di un delitto partendo dall’analisi del crimine. Aiuta a comprendere il “modus operandi” e la “firma” dell’offender e a individuarlo fra diversi sospettati, permette di collegare tra loro crimini con caratteristiche analoghe (crime linking) e di stimare l’area di residenza del sospettato (geographical profiling). Nella nuova edizione del volume il criminologo Fabrizio Russo aggiorna, rivede e amplia la raccolta di studi e ricerche effettuate sulla psicologia criminale e investigativa da docenti universitari e da agenti speciali o consulenti della Behavioral Science Unit (BSU) del Federal Bureau of Investigation (FBI), offrendo a investigatori, magistrati e forze dell’ordine un pratico supporto per tracciare il profilo degli autori di diversi tipi di crimini seriali violenti: serial killer, rapist, child molester e stalker. Il saggio è arricchito da un estratto ragionato del VICAP (Violent Criminal Apprehension Program) Crime Analysis Report Form del National Center for the Analysis of Violent Crime (NCAVC), un questionario utile agli analisti criminali per l’identificazione e il collegamento di schemi comuni di comportamento presenti in crimini violenti perpetrati dallo stesso individuo in luoghi e tempi diversi. Il libro si rivolge agli “addetti ai lavori”, agli studenti universitari e ai lettori interessati alla materia.

Introduzione

Capitolo 1. Nascita del criminal profiling
1.1. Origini del criminal profiling
1.2. Nascita della Behavioral Science Unit (BSU) del Federal Bureau of Investigation (FBI)
1.3. Nascita dell’Unità per l’Analisi del Crimine Violento della Polizia di Stato
1.4. Nascita del Reparto Analisi Criminologiche dell’Arma dei Carabinieri

Capitolo 2. Criminal profiling, crime linking e geographical profiling
2.1. Crime scene analysis
2.2. Modus operandi e signature, personation, undoing, staging e mutilation
2.3. Criminal profiling
2.4. Crime linking
2.5. Geographical profiling

Capitolo 3. Serial killer
3.1. I serial killer e i metodi di caccia
3.2. I serial killer e il profilo criminale
3.3. Serial killer “visionario”
3.4. Serial killer “missionario”
3.5. Serial killer “edonista”
3.6. Serial killer “orientato al controllo e al dominio”
3.7. Serial killer di genere femminile

Capitolo 4. Rapist
4.1. Rapist “compensatore”
4.2. Rapist “dominatore”
4.3. Rapist “rabbioso”
4.4. Rapist “sadico”

Capitolo 5. Child molester
5.1. Child molester “situazionale”
5.2. Child molester “preferenziale”

Capitolo 6. Stalker
6.1. Stalker “respinto”
6.2. Stalker “cercatore d’intimità”
6.3. Stalker “corteggiatore inadeguato”
6.4. Stalker “rancoroso”
6.5. Stalker “predatore”

Conclusione

Appendice. Estratto del VICAP crime analysis report form

Bibliografia

Fabrizio Russo. Psicologo, psicoterapeuta, sessuologo, criminologo e profiler. Ha conseguito l’Investigative Psychology Certificate Program del John Jay College of Criminal Justice di New York. Esperto psicologo ex art. 80 presso la II Casa di Reclusione di Milano-Bollate. Giudice onorario esperto psicologo del Tribunale per i Minorenni di Torino. Docente di Criminologia e Psicologia criminale presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia cognitiva neuropsicologica (SLOP) di Pavia.
È spesso invitato a tenere docenze nell’ambito della psicologia forense, criminale e investigativa per l’Ordine degli Psicologi, la Polizia di Stato, il Tribunale, la Polizia Municipale, l’Università degli Studi di Torino, l’Università degli Studi Milano-Bicocca e l’Università Pontificia Salesiana di Torino.