Mauro Manica, Maria Grazia Oldoini
Fearful Simmetry. Spaventose simmetrie
Psicoanalisi e stati primitivi/creativi della mente
anno di pubblicazione 2018

cartaceo 376 pp

9788867891429 28,00 €
aggiungi al carrello (cod: 9788867891429)

Perché Fearful simmetry. Spaventose simmetrie? Il titolo di questo libro si riferisce indubbiamente alla poesia The Tyger di William Blake. E sono le ‘spaventose simmetrie’ tra conscio e inconscio, tra realtà e sogno, tra stati primitivi e creativi della mente, tra linguaggio della psicoanalisi e linguaggio della poesia, tra teoria e clinica psicoanalitica e anche tra paziente e analista che compongono le riflessioni di questo libro. Un libro intenso, ricco di stimoli e di suggestioni che, come ha sempre voluto la tradizione della letteratura psicoanalitica, ha portato gli autori e porta il lettore a confrontarsi con gli aspetti teorici, con gli aspetti clinici della psicoanalisi e con discorsi che appartengono ad altri saperi.
Bion (1975) aveva scritto: “La psicoanalisi stessa è solo una striscia sul mantello della tigre. Alla fine può darsi che incontri la Tigre – la Cosa Stessa – O”. E questo libro, pur dialogando con la tradizione, potrebbe avere l’ambizione di proporre nuovi orizzonti sia per la teoria (parte prima), sia per la clinica (parte seconda), sia per la relazione che intercorre tra psicoanalisi e arte (parte terza). Il lettore può dunque scegliere gli argomenti e le sezioni per cui sperimenta maggiore affinità, ma nel suo insieme il libro si rivolge a chi studia la psicoanalisi, a chi la ama, a chi la coltiva come forma di pensiero creativo oppure come pratica terapeutica. Soprattutto, però, si rivolge a chi non teme lo ‘sconosciuto’, perché le prospettive proposte dagli autori potrebbero non essere altro che stripes on the coat of the tiger, piccole strisce, piccole verità sul mantello di ciò che ancora non conosciamo.

The Tyger

Prefazione di Domenico Chianese

Introduzione

Parte 1. Teoretica e clinica
1. Psicoanalisi: esiste un’altra storia?
2. Memorie del futuro e memorie del numinoso
3. Intimità psicoanalitica e psicoanalisi di O

Parte 2. Clinica e pratica
1. Esiste una cura per “L’uomo dei lupi”? Rotture nella clinica, rotture nella teoria
2. Traumatofilia e coazione a ripetere. Considerazioni a margine di un caso clinico
3. Con buon vento e con buona onda. Da una psicoanalisi dei contenuti a una psicoanalisi dei contenitori
4. Psicoanalisi e stati disorganizzati della mente. (Il caso clinico di un adolescente autistico)

Parte 3. Psicoanalisi e arte: poesia, letteratura, arti figurative
1. Che cosa uccide la poesia? Antonia Pozzi e la lirica dei diversi aspetti del Sé
2. Le “tentazioni” di Bruegel e Flaubert: dall’allucinazione al sogno

Un figlio di re e la scimmia. Flaubert e le funzioni dell’onirico 295

“Sono come Cenerentola”: un sogno interrotto nella scultura di Camille Claudel 327

Bibliografia

Mauro Manica. Medico, specialista in psichiatra, psicoanalista, membro ordinario con funzioni di training della Società Psicoanalitica Italiana e della International Psychoanalytic Association. Oltre a vari contributi su riviste scientifiche, ha pubblicato diversi volumi sulla psicoanalisi delle patologie gravi. Ha ricevuto il Tycho Award. È stato redattore della Rivista di psicoanalisi.


Maria Grazia Oldoini. Medico, specialista in psichiatra, psicoanalista, membro ordinario della Società Psicoanalitica Italiana e della International Psychoanalytic Association. Ha pubblicato su riviste italiane e internazionali. Ha una lunga esperieza nel trattamento delle patologie gravi. È stata lettore della Rivista di psicoanalisi.